Skip navigation

Venezia 18-21 ottobre 2006

Studiosi provenienti da 58 diversi paesi hanno preso parte all’VIII Congresso Mondiale di Psico-Oncologia (2).
Tra i saluti inaugurali quello del sindaco di Venezia Massimo Cacciari è andato oltre il consueto saluto di rito. Egli, ricordando l’etimologia della parola psiche, dal greco psiuchè che significa soffio, forza vitale, anima, si è augurato che proprio la medicina operi una svolta verso un approccio olistico della persona e non rimanga legata a quello più settoriale e meccanicistico come purtroppo accade oggi in gran parte delle sue applicazioni.
Forse qualcosa comincia a cambiare anche in Italia, forse la ricerca scientifica comincia a spostare l’asse del suo interesse verso una visione interdisciplinare e interculturale dell’uomo, perché anche se malato in un organo è pur vero che quell’organo funziona in quanto facente parte di una struttura complessa ma unitaria. Allora diventa fondamentale tenere in grande risalto l’identità di quel soggetto, che ha anche un organo malato, e verificarne lo stile di vita – fin nei più reconditi meandri della sua mente – per vedere se conforme o meno alla propria identità.
L’analisi ontopsicologica ha già alle sue spalle ben trenta anni di ricerca applicata e mi fa piacere ricordare che il tema sulla comprensione dell’attività psichica come variabile delle coordinate biologiche è stato illustrato, anche, attraverso l’analisi clinica in vivo avvenuta durante tre seminari internazionali tenuti dal prof. Antonio Meneghetti a Ginevra nel 1997, ad Assisi nel 1998 ed a Cattolica nel 1999.
È proprio per questo che l’Associazione Europea di Ontopsicologia ha voluto dare il proprio contributo al congresso presentando tre lavori:
– Neoplasia and psychotheic image (3)
– Is there an association between depression and its role over the course of cancer therapy? (4)
– Factors influencing the process of psyche-body interaction and its role over the course of cancer (5)
E che, con gioia, ha visto l’applicazione della metodologia in Italia da parte di studiosi formati dalla scuola ontopsicologica in un progetto di intervento descritto nel lavoro dal titolo The form of health (6).
La nota piacevole di questo convegno è stata proprio l’aver toccato con mano che ancora molti studiosi cercano davvero la soluzione al problema e sono proprio questi che hanno rintracciato, nella novità dell’approccio ontopsicologico, la possibilità di intervenire precocemente nel decorso della malattia ed hanno espresso il loro desiderio di acquisire conoscenze maggiori sulla metodologia. Hanno praticamente fatto incetta della brochure della Psicologica Editrice. Tra i convenuti si è avuto un proficuo scambio. Ricordiamo, tra gli altri, quello con la dr. D. Scarfoni direttrice del dipartimento di psicologia di LALCEC, e l’Istituto di psicosomatica e psiconcologia del collegio degli psicologi (Rosario e Buenos Aires, Argentina), che ha visitato la sede dell’Associazione Internazionale di Ontopsicologia a Roma e la sede distaccata del polo didattico della cattedra di Ontopsicologia, facoltà di Psicologia, Università Statale di San Pietroburgo.
Certo le difficoltà per voltare pagina sono molte, ma per coloro che realmente cercano la soluzione a questo problema si tratta solo di apprendere il modello interdisciplinare e interculturale dato dall’approccio ontopsicologico, applicarlo e valutarne i risultati nel quotidiano.

1) Gli abstract delle relazioni accettate sono stati pubblicati sull’International Journal of Psycho-oncology. Journal of the Psychological, Social and Behavioural Dimensions of Cancer.
2) Il congresso si è svolto con il patrocinio di diverse istituzioni tra cui: Presidenza della Repubblica, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero della Salute, Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica, Regione Emilia Romagna, Regione Veneto, Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Venezia, Università di Ferrara, Università Cà Foscari di Venezia, Comune di Venezia, Provincia di Venezia, Provincia di Ferrara, Comune di Ferrara, Ordine Nazionale Psicologi, Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri.
3) Ceccarelli F., Palumbo G.
4) Palumbo G.
5) Palumbo G., Ceccarelli F.
6) Carotenuto M., Persiani M.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: